Sei in: Home page > Notizie ed Eventi > Archivio Notizie ed Eventi del 2011 > Pieno successo per la Giornata della trasparenza di Aci Roma

Notizie ed Eventi

Pieno successo per la Giornata della trasparenza di Aci Roma


Pieno successo per la Giornata della trasparenza di Aci Roma

28.12.2011

Si è tenuta mercoledì 28 dicembre l’incontro con i cittadini, previsto dalle norme sulla trasparenza delle pubbliche amministrazioni.




Ha avuto pieno successo la prima giornata della trasparenza dell’Automobile Club Roma, svoltasi nella mattinata del 28 dicembre 2011, presso la sede centrale dell’Automobile Club di Roma, in viale Cristoforo Colombo 269, in ottemperanza alle nuove disposizioni del decreto legislativo 150/2009 ed alle direttive emanate dalla CiVit e dal Ministero della Pubblica Amministrazione, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni, intende dare pubblicità ad ogni aspetto della propria organizzazione ed ai sistemi di misurazione e valutazione delle performance.

I cittadini intervenuti sono stati accolti dal Direttore dell’Automobile Club Roma, Riccardo Alemanno, che ha illustrato i numerosi interventi realizzati dall’AC Roma per assicurare al pubblico l’accesso sostanziale alle informazioni ed alle attività nel corso del 2011.

 
Il Programma Triennale della Trasparenza
Il Direttore ha innanzitutto illustrato il Programma Triennale della Trasparenza ed ha evidenziato l’adeguamento del sito internet dell’Ente alle nuove disposizioni di legge con la realizzazione ed il  completo aggiornamento dell’«Area Trasparenza, Valutazione e Merito» che, riportando tutti i contenuti richiesti dalla legge, tra cui regolamenti e delibere dell’Ente, informazioni sul personale e sui tassi di assenteismo, informazioni su consulenze esterne, assetti societari del gruppo AC Roma e molte altre informazioni, può ben essere considerata il punto di accesso privilegiato per «dialogare» con l’Ente.

 
La casella elettronica certificata
Sempre con riferimento alle modalità di interazione telematica, il Direttore si è soffermato sulla realizzazione della casella di posta elettronica certificata, tramite la quale l’AC già fornisce risposte ad istanze, reclami e suggerimenti dei cittadini in un tempo medio di 2 giorni lavorativi. I cittadini hanno potuto constatare la realizzazione di un archivio informatizzato e dedicato esclusivamente alla gestione delle istanze dal pubblico.

 
Le Performance
Dopo la disamina sulle azioni in materia di trasparenza, la giornata si è concentrata sulla «Performance», vera pietra angolare della riforma Brunetta. Il Direttore ha dapprima illustrato gli atti con cui l’AC Roma si è dotato, entro i termini di legge (gennaio 2011), di un proprio Organismo Interno di Valutazione ed ha quindi fornito copia del Piano della Performance dell’Ente, esponendo il sistema di definizione, valutazione e controllo degli obiettivi annuali: i cittadini hanno preso visione dello stato di attuazione degli obiettivi per l’anno in corso.

 
Bollo Sereno
Sempre in materia di performance, il Direttore ha illustrato i progetti che l’Ente attuerà nel 2012 e che costituiranno materia di valutazione: in particolare l’Ente sarà impegnato in un progetto di diffusione del servizio «Bollo Sereno» – per la domiciliazione bancaria del pagamento della tassa automobilistica al fine di avere certezza sul rispetto delle scadenze e sul corretto importo – ed un progetto biennale di incremento della qualità del servizio, che prevede un sistema di archiviazione ed analisi dei reclami al fine di adottare i correttivi necessari.

 
La qualità del servizio
E proprio sulla qualità del servizio si è concentrata la terza parte della giornata della trasparenza: i cittadini hanno ricevuto copia degli standard di qualità adottati dall’Automobile Club Roma in attuazione dell’art. 1 del decreto legislativ0 198/2009, della Delibera CiVIT 88/2010 e del d.lgs. 150/2009. Gli standard si riferiscono a tutto lo spettro dei servizi previsti dallo Statuto ACI (associativi, di assistenza automobilistica, istituzionali, assicurativi, sportivi e turistici) e sono stati fissati coinvolgendo gli stakeholder. Il Direttore ha fornito i riferimenti del referente della qualità per l’Ente.

Alemanno ha quindi concluso la giornata informando di aver avocato a sé il ruolo di responsabile per la trasparenza dell’Ente, proprio al fine di semplificare ai cittadini l’accesso alla struttura dell’Ente, che ha attuato una attenta politica per garantire imparzialità e contenimento dei costi, a garanzia del difficile momento che sta attraversando la nazione.