Sei in: Home page > Notizie ed Eventi > Rapporto ACI-ISTAT: in aumento le vittime tra le categorie vulnerabili

Notizie ed Eventi

Rapporto ACI-ISTAT: in aumento le vittime tra le categorie vulnerabili


Rapporto ACI-ISTAT: in aumento le vittime tra le categorie vulnerabili

29.07.2019

Pedoni, anziani e giovani. Queste le principali vittime della strada nel 2018 secondo il nuovo Rapporto ACI-ISTAT pubblicato qualche giorno fa. Le fasce d’età più a rischio risultano i giovani tra 15 e 24 anni (413 morti: 12,4% del totale; 70,2 decessi per un milione di residenti) e gli anziani tra 70 e 74 anni (222 morti: 6,7% del totale; 78,4 decessi per un milione di residenti).

Nel complesso diminuisce il numero dei morti (3.325 contro i 3.378 del 2017: -1,6%), degli incidenti (172.344 rispetto ai 174.933 dell’anno precedente: -1,5%) e dei feriti (242.621, erano 246.750 nel 2017: -1,7%). Numeri che però non devono far abbassare la guardia se si considera che tra le prime cause di incidente figurano fattori quali la distrazione, la mancata precedenza e la velocità elevata.

 

Il dettaglio del Rapporto è consultabile a questo link: http://www.aci.it/archivio-notizie/notizia.html?tx_ttnews%5Btt_news%5D=2184&cHash=07bdb354abfea46c7edec502e1090020